TERRITORIO

Cascina Ghitin

06 Febbraio 2019

Nessun commento

Langhe, Roero e Monferrato sono state dichiarate patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. 50° sito italiano a ricevere il prestigioso riconoscimento, rappresenta un paesaggio culturale ove uomo e natura coesistono dando vita a qualcosa di meraviglioso.

Sono cinque le aree iscritte all’UNESCO: la langa del Barolo, le colline del Barbaresco, Canelli e l’Asti spumante, il Monferrato degli Infernot, Nizza Monferrato e il Barbera, il Castello di Grinzane Cavour.

Asti

Capoluogo dell’omonima provincia, conta più di 76.000 abitanti ed è antica capitale dell’Astesana, oggi noto come Astigiano.

La sua storia millenaria la vede fiorire in età romana, divenendo un Municipium noto con il nome di Hasta Pompeia. In età medievale fu sede del Ducato di Asti e di uno tra i più ricchi e fiorenti commerci di tutta l’Italia.

La città ospita il Palio più antico d’Italia, ed è importante sede enogastronomica nota in tutto il mondo per l’eccellenza dei suoi vini, quali l’Asti Spumante, e la cucina tipica monferrina celebrata con il Festival delle Sagre Astigiane di settembre.

Città natale del noto poeta Vittorio Alfieri, tra le vie cittadine è possibile scoprire le bellezze architettoniche di età romana e medievale, visitare importanti musei e palazzi e degustare l’ottima cucina e i pregiati vini del territorio.

 

EVENTI PRINCIPALI:

  • Palio di Asti
  • Douja d’Or
  • Festival delle Sagre Astigiane
  • Arti e mercanti
  • Fiera Carolingia

Alba

Situata a 30 Km da Asti, comodamente raggiungibile in autostrada in appena 20 minuti, Alba è considerata la Capitale delle Langhe ed è sede storica del secondo gruppo dolciario al mondo, la Ferrero.

Antico Municipium romano, nota con il nome di Alba Pompeia, ha origini antichissime ed ha dato i natali all’Imperatore Romano Publio Elvio Pertinace. Durante il medioevo ha visto il fiorire dei commerci e di un complesso sistema difensivo che gli ha conferito la nomea di “Città delle Cento Torri”. Ancora oggi è possibile rivivere tra le vie cittadine l’atmosfera di un tempo, all’ombra delle sue alte dimore medievali o tra le antiche strade della città romana.

Nella storia più recente, la città è nota per la lotta partigiana e l’autoproclamazione di sè come Repubblica Indipendente, ed ha dato i natali al celebre autore Beppe Fenoglio, a cui si devono capolavori letterari quali “Il Partigiano Johnny”.

Nota in tutto il mondo per il celebre Tartufo Bianco d’Alba (Tuber Mangnatum Pico) e per i suoi pregiati vini quali il Dolcetto e i rossi delle vicine Langhe, ospita ad Ottobre la Fiera Internazionale del Tartufo e il folkloristico Palio degli Asini.

 

EVENTI PRINCIPALI:

  • Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba
  • Vinum
  • Palio degli Asini
  • Rievocazione storica

Torino

Situato a 55 km da Asti, comodamente raggiungibile in autostrada in appena 45 minuti o con il treno in 35 minuti, Torino è il capoluogo del Piemonte, quarta città d’Italia per numero di abitanti ed è considerata cuore e capitale delle Alpi, sede dei XX giochi olimpici invernali del 2006.

Di antichissime origini, divenne colonia romana con il nome di Iulia Augusta Taurinorum. Con l’avvento della dinastia Sabauda, Torino divenne capitale del Regno di Sardegna e, con l’unificazione, Capitale del Regno d’Italia.

Di carattere fortemente romano e barocco, ospita alcuni tra i più importanti patrimoni storico-culturali italiani riconosciuti dall’UNESCO, tra cui le Residenze Sabaude in Piemonte e la riserva della biosfera delle Colline del Po.

Patria di grandi scrittori e letterati quali Cesare Pavese, Italo Calvino, Primo Levi ed Emilio Salgari, è sede storica della principale industria italiana, la FIAT (ora FCA).

Tra le vie di Torino si respira ancora l’aria sabauda, tra i grandi palazzi reali e i maestosi castelli, lungo i viali alberati e tra le suggestive colline che si affacciano sulla Mole Antonelliana, monumento principale della Città che ospita, tra gli altri, il Museo egizio (secondo al mondo per importanza), e il Museo del Cinema.

Attorno a Torino si apre lo scenario mozzafiato dell’arco alpino, dal picco del Monviso al confine con la provincia di Cuneo, fino al valsusino Rocciamelone.

 

EVENTI PRINCIPALI:

  • Salone internazionale del Libro
  • Salone del Gusto
  • Cioccolatò
  • Torino Film Festival
  • Esperimenta
  • Incanti

Le Langhe

Percorrendo le storiche strade che collegano Asti ad Alba, le Langhe si svelano in un graduale crescendo di meraviglia: splendidi castelli medievali impreziosiscono il colorato mare di viti sapientemente coltivate dall’uomo in un panorama unico al mondo che l’UNESCO ha tutelato come Patrimonio dell’Umanità quale paesaggio culturale.

Il fiume Tanaro, principale affluente di sinistra del Po, costituisce il confine tra le Langhe ed il Roero: alla destra, nella zona delle Langhe, spiccano la splendida città di Alba ed il suo centro storico di impianto medievale tra pittoresche torri e case-forti e chiese, una passeggiata che può culminare nella degustazione di grandi vini e delle eccellenze gastronomiche tra cui spicca il pregiato Tartufo Bianco. Vi sono quindi i paesi incastonati tra le dolci colline ricche di viti e castelli: Barolo, Grinzane Cavour, Monforte d’Alba fino a La Morra dove, presso il belvedere, è possibile godere di una vista incredibile che nelle giornate più serene permette di scorgere un panorama mozzafiato dalla provincia di Asti fino all’arco alpino.

Alle sinistra del fiume troviamo invece l’area del Roero che conserva un gran numero di borghi e castelli, fulgidi esempi ne sono quelli di Guarene e Santa Vittoria d’Alba. L’area è rinomata per prodotti locali di pregio quali le pesche, le pere Madernassa, le fragole di Sommariva Perno e la pregiata Nocciola del Piemonte. Spiccano poi le “Rocche”, conformazioni geologiche dovute all’erosione del terreno che ha portato alla formazione di profonde vallate, guglie, pinnacoli e forre.

 

EVENTI PRINCIPALI:

  • Festival Collisioni di Barolo
  • Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba
  • Presepe vivente di Dogliani
  • Mercatino di Cherasco
  • Mangialonga di La Morra
  • Cheese di Bra

Il Monferrato

Intraprendere un cammino nei dolci sentieri che attraversano le colline del Monferrato è un’esperienza rilassante ed orientata ad un profondo contatto con la natura: boschi, vigneti e noccioleti si alternano a preziosi borghi resi caratteristici dall’impronta feudale e dalle chiese i cui campanili svettano a segnare i sottili confini di un unico territorio ricco di storia e cultura.

L’esperienza turistica si apre letteralmente ad un ventaglio di opportunità: dalle degustazioni dei vini e dei prodotti tipici quali nocciole, salami, formaggi, tartufi; nel periodo del tardo autunno l’immancabile e nota bagna cauda – piatto simbolo della regione – o ancora gli agnolotti, il fritto misto alla piemontese e molte altre specialità gastronomiche. Passeggiate e percorsi in bicicletta si snodano permettendo di visitare i borghi resi tipici dalla pietra da cantone, i castelli, le pievi, le cantine e gli infernot: grottine scavate sotto le case dove venivano conservati i vini. E ancora arte e musei, parchi naturali e le strade del vino in cui godere dei colori di ogni stagione.

Non possono infine mancare i percorsi tra le cittadine simbolo del Monferrato: Asti ed il suo centro medievale, il Palio – manifestazione tra le più antiche d’Italia – e le numerose attrattive turistiche legate all’enogastronomia; Casale Monferrato, dal passato glorioso e bagnata dal Po, il cui centro storico con i suoi palazzi, il Duomo e la torre civica sono un esempio mirabile di barocco casalese. Acqui Terme, nota per le sorgenti termali curative, Novi Ligure, definita la piccola Genova e Gavi con il prestigioso Forte e l’impianto medievale perfettamente fedele al passato.

EVENTI PRINCIPALI:

  • Palio di Asti
  • Douja d’Or
  • Festival delle Sagre astigiane
  • Assedio di Canelli

La Riviera Ligure

Ad appena 1 ora di macchina da Asti, comodamente raggiungibile anche in treno, troviamo la riviera ligure e la cittá di Genova, la ”Superba’‘.

Uno dei principali porti italiani ed una delle mete turistiche d’eccellenza, offre un’incantevole vista sui suoi magnifici moli, sul suo lungomare e sulle vie del centro storico che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell’Umanitá. Rinomata per il ”Galata” Museo del Mare e per il famoso Acquario, é stata sede di una tra le piú influenti Repubbliche Marinare, insieme a Venezia, Pisa e Amalfi.

Da Genova, é possibile raggiungere la Riviera ligure di Levante e di Ponente, dalla provincia di Savona e la vicina cittá di Varazze con il suo grande lungomare e le sue ampie spiagge, a Sestri Levante, Recco e la provincia di La Spezia, nota per le Cinque Terre e la ricca cittá di Portofino, tra le mete turistiche piú rinomate del nord italia.

Molti i percorsi escursionistici sull’appennino ligure o nei budelli delle cittá marittime, cosí come di primaria importanza é la cultura enogastronomica capace di offrire menú di terra e di mare, in parte contaminati dall’enogastronomia piemontese.

Il mare… a pochi passi da Asti.

 

EVENTI PRINCIPALI:

  • … scrivimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *